Grande ritorno della Spengler Cup, e Greenhope c'è | Greenhope

Grande ritorno della Spengler Cup, e Greenhope c'è

Article - Grande ritorno della Spengler Cup, e Greenhope c'è

Si conclude con il mitico Torneo Natalizio di Davos un’anno di ripartenza.

Ci sono voluti due anni di attesa, ma ne è decisamente valsa la pena: La Spengler Cup è e rimane uno degli eventi cardine della stagione Greenhope, un evento il quale è sempre molto atteso da parte delle “nostre” famiglie.
Tanto è vero che, per poter partecipare, vi è sempre una lunga lista di attesa… La quale ha portato anch’essa nuovi stimoli: per potersi garantire una partecipazione, abbiamo invogliato i nostri piccoli amici a voler scatenare la propria fantasia. Ne sono scaturite due splendide maschere che hanno accompagnato gli estremi difensori del nostro Charity Partner Hockey Club Davos, Gilles Senn e Sandro Aeschlimann, durante tutto il torneo. Una simpatica iniziativa, che ha anche permesso di creare una raccolta fondi in favore di Greenhope.
Per le famiglie ticinesi, oltretutto, sicuramente un'annata speciale… Visto il bel successo dell’Hockey Club Ambrì-Piotta, al quale vanno i nostri complimenti.

Da notare che, dal 27 al 28 dicembre, tra i graditi ospiti vi è stata anche la nostra ambasciatrice Giulia Steingruber, giunta appositamente per presenziare all’evento in compagnia delle famiglie.

La Spengler Cup di Davos conclude quindi nel migliore dei modi l’anno 2022, che riassumiamo volentieri con alcune cifre significative: 18 eventi per famiglie, 893 ospiti, 425 bambini, 1230 ore di volontariato, 13 giovani atleti e 14 società sportive sostenuti.

Grazie a tutti per la preziosa collaborazione e grazie in particolare, per l’ultimo evento del 2022, a: Spengler Cup Davos, Hockey Club Davos, AFRY (Mainpartner Greenhope Foundation), UBS, Hotel Meierhof, Deuring Photography e Giulia Steingruber!

Vedi la Fotogalerie